IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 EUROPA LEAGUE 2014-15

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
AutoreMessaggio
pao1311

avatar

Messaggi : 1444
Data d'iscrizione : 20.04.12
Età : 47
Località : San Fiorano (LO)

MessaggioTitolo: EUROPA LEAGUE 2014-15   Sab Mag 31, 2014 11:45 am

Ci "tocca" aprire anche questo post.


Toro: lista per l'Europa entro il 25 luglio. Il regolamento
Per i granata c'è il problema dei giocatori del vivaio. Si studiano tutte le soluzioni

di Valentino Della Casa - Lavori frenetici in casa Torino. Ma non solo per il mercato. È infatti cominciata tutta la preparaizone burocratica per l'Europa League, che prevede una serie di consegne a scadenza impostata e che sarà fondamentale per il regolare svolgimento della competizione da parte del club. Tra le impellenze più importanti, c'è sicuramente quella della consegna della lista Uefa, ossia della rosa dei nomi dei giocatori che Ventura potrà impiegare nella competizione internazionale.

In primis, la data: entro il 25 luglio bisognerà presentare tutta la documentazione. Poi, i vincoli. Sono 25 i giocatori che potranno essere chiamati dal tecnico granata, con alcune particolarità. La prima riguarda il numero di giocatori cresciuti nel club, cioè tesserati per la società stessa per 36 mesi consecutivi dai 15 ai 21 anni di età. Questi sono detti Club Trained Players. Vi sono poi gli Association Trained Player, che invece sono quei giocatori che per tre anni consecutivi sono stati contrattualizzati in una squadra della stessa nazione del club di attuale appartenenza (nel caso nostro, l'Italia) pur se non necessariamente la stessa. Sia per il primo tipo, sia per il secondo, vanno inseriti almeno 4 giocatori.

Esiste poi una Lista B, che riguarda un inserimento di tutti i giovani che si vuole, nati da dopo il 1 gennaio 1993, purché siano stati nel vivaio del club tra i 15 e i 21 anni per due anni consecutivi. Questa lista è funzionale perché fino alla sera prima della partita da questa si potrà attingere in caso di emergenze dell'ultima ora. In casa Toro, in questo momento, il problema resta legato soprattutto ai Club Trained Players, la cui unica figura, stante la rosa che ha appena terminato il campionato, è attualmente Lys Gomis, per altro in possibile partenza. Se i granata non riusciranno a trovare i 4 nomi, allora dovranno necessariamente presentare una lista (modificabile poi in caso di superamento dei preliminari) di 21 giocatori. È tutto al vaglio, in questi giorni. Ma il clima da Europa League rende tutto più semplice.


Ultima modifica di pao1311 il Lun Dic 22, 2014 8:42 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
apegranata
Admin
avatar

Messaggi : 2083
Data d'iscrizione : 17.04.12
Età : 53
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: EUROPA LEAGUE 2014-15   Sab Mag 31, 2014 8:20 pm

Bravo PAO1311!!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
apegranata
Admin
avatar

Messaggi : 2083
Data d'iscrizione : 17.04.12
Età : 53
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: EUROPA LEAGUE 2014-15   Sab Mag 31, 2014 9:04 pm

Europa League, date e possibili avversari: ecco cosa attende il Toro
Tantissime squadre coinvolte, i granata cominceranno il 31 luglio dal terzo turno preliminare

di Marco Sangiorgio - Dopo il giovedì di gioia per la qualificazione all’Europa League è bene far chiarezza su quali sono i possibili scenari della bollente estate granata, che comincerà con il terzo turno preliminare (andata il 31 luglio e ritorno il 7 agosto).

Le eliminatorie per moltissime altre squadre inizieranno però già il 3 e 10 luglio con il primo turno (la formula è sempre andata/ritorno). Ben 79 squadre si daranno battaglia e le 39 qualificate si aggiungeranno ad altre 41 squadre nel secondo turno preliminare (andata 17 luglio, ritorno 24 luglio). Le 40 vincitrici si sommeranno al Toro e alle altre 19 squadre già qualificate al terzo turno preliminare.

Chi potrà incontrare il Toro? Quali sono le maggiori insidie?
La buona notizia è che tra tutte le partecipanti ai primi tre turni preliminari, i granata risultano essere i quindicesimi nel ranking Uefa alle spalle solo di Lione, Psv, Viktoria Plzen, Club Brugge, Hapoel Tel Aviv, Cluj, Real Sociedad, Young Boys, Mainz, Lech Poznan, Hull City, Slovan Liberec, Chornomorets Odessa e Partizan Belgrado.
Questo, salvo nuove disposizioni nel regolamento, dovrebbe significare che il Toro sarà tra le 29 teste di serie del terzo turno preliminare ed eviterà quindi di incontrare le squadre sopra citate e le altre 14 che seguono i granata nel ranking: Esbjerg, Rio Ave, Dynamo Mosca, Zulte Waregem, Rosenborg, Elfsborg, Omonia Nicosia, Hajduk Split, Atromitos, Krasnodar, Molde, Luzern, Cska Sofia, Rijeka.

Bisogna specificare che molte di queste squadre parteciperanno ai primi due turni di eliminazione e non è quindi detto che arrivino al terzo turno. In questo caso, assai remoto, vista l’inferiorità tecnica degli avversari, potrebbe cambiare leggermente lo scenario delle teste di serie che non potranno affrontare il Toro.

A tutto ciò occorre aggiungere che Sivasspor, Brondy, Ironi Shmona, Astra Giurgiu, Ermis Aradippou entreranno, come i ragazzi di Ventura, direttamente al terzo turno preliminare, ma quasi sicuramente non saranno teste di serie, visto il basso coefficiente Uefa, e potranno quindi essere tra la rosa delle possibili avversarie proprio dei granata.

Il pericolo di incontrare squadre del blasone e dell’esperienza internazionale di Lione, Psv e Viktoria Plzen è quindi scongiurato. Il Toro potrà giocarsi tranquillamente le sue carte per raggiungere, tra le altre, Inter, Tottenham e Villareal nel turno di spareggio previsto per il 21 e 28 agosto, l’ultimo ostacolo prima della fase a gironi.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
pao1311

avatar

Messaggi : 1444
Data d'iscrizione : 20.04.12
Età : 47
Località : San Fiorano (LO)

MessaggioTitolo: Re: EUROPA LEAGUE 2014-15   Dom Giu 01, 2014 6:33 pm

apegranata ha scritto:
Bravo PAO1311!!!

Speriamo che serva a lungo questo post
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
apegranata
Admin
avatar

Messaggi : 2083
Data d'iscrizione : 17.04.12
Età : 53
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: EUROPA LEAGUE 2014-15   Dom Giu 01, 2014 9:16 pm

pao1311 ha scritto:
apegranata ha scritto:
Bravo PAO1311!!!

Speriamo che serva a lungo questo post

infatti.....
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
apegranata
Admin
avatar

Messaggi : 2083
Data d'iscrizione : 17.04.12
Età : 53
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: EUROPA LEAGUE 2014-15   Mer Giu 11, 2014 8:03 pm

Parma, presentato il ricorso al Tar
Tempo reale / Nei prossimi giorni si saprà la data della discussione da parte della commissione

Ormai è ufficiale: questa mattina 11 giugno, il Parma ha presentato il ricorso al Tar del Lazio. La società gialloblù, infatti, ha deciso di prendere posizione contro la decisione del Coni di non concederle, al terzo e ultimo grado di giudizio, la licenza UEFA. Nei prossimi giorni, forse già domani, si saprà la data in cui la commissione si riunirà e prenderà una decisione sul ricorso presentato dal presidente Ghirardi. Le possibilità che il Tar accetti la proposta degli emiliani di sospensiva del giudizio restano comunque poche.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
apegranata
Admin
avatar

Messaggi : 2083
Data d'iscrizione : 17.04.12
Età : 53
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: EUROPA LEAGUE 2014-15   Gio Giu 12, 2014 3:12 pm

apegranata ha scritto:
Parma, presentato il ricorso al Tar
Tempo reale / Nei prossimi giorni si saprà la data della discussione da parte della commissione

Ormai è ufficiale: questa mattina 11 giugno, il Parma ha presentato il ricorso al Tar del Lazio. La società gialloblù, infatti, ha deciso di prendere posizione contro la decisione del Coni di non concederle, al terzo e ultimo grado di giudizio, la licenza UEFA. Nei prossimi giorni, forse già domani, si saprà la data in cui la commissione si riunirà e prenderà una decisione sul ricorso presentato dal presidente Ghirardi. Le possibilità che il Tar accetti la proposta degli emiliani di sospensiva del giudizio restano comunque poche.


Parma, Tar respinge ricorso d'urgenza
Blindata l'europa per i Granata

12.06.2014 16.44 di Matteo Maero
Fonte: ParmaLive

Il TAR del lazio ha respinto il ricorso di urgenza del Parma. La società ducale, che puntava al Tribunale Amministrativo per ottenere la sospensiva del giudizio, si è vista subito stoppata dalla decisione del presidente della III Sezione quater Italo Reggio, che ha affermato così nel comunicato.
"Non ci sono gli elementi previsti dalla legge per una sospensione provvisoria e urgente del diniego della licenza Uefa al Parma per la stagione sportiva 2014-2015 (...) l'intervento presidenziale, derogatorio della collegialità postula una situazione di estrema gravità oltre che di urgenza, tale da non tollerare neppure il tempo per l'intervento collegiale, che nella specie non ricorre, tenuto conto che: come espressamente afferma parte ricorrente, lo svolgimento del torneo Europa League è previsto per il 3 luglio 2014; la domanda di sospensiva può essere esaminata dal collegio nella camera di consiglio del 25 giugno 2014."
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
pao1311

avatar

Messaggi : 1444
Data d'iscrizione : 20.04.12
Età : 47
Località : San Fiorano (LO)

MessaggioTitolo: Re: EUROPA LEAGUE 2014-15   Gio Giu 12, 2014 7:26 pm

apegranata ha scritto:
apegranata ha scritto:
Parma, presentato il ricorso al Tar
Tempo reale / Nei prossimi giorni si saprà la data della discussione da parte della commissione

Ormai è ufficiale: questa mattina 11 giugno, il Parma ha presentato il ricorso al Tar del Lazio. La società gialloblù, infatti, ha deciso di prendere posizione contro la decisione del Coni di non concederle, al terzo e ultimo grado di giudizio, la licenza UEFA. Nei prossimi giorni, forse già domani, si saprà la data in cui la commissione si riunirà e prenderà una decisione sul ricorso presentato dal presidente Ghirardi. Le possibilità che il Tar accetti la proposta degli emiliani di sospensiva del giudizio restano comunque poche.


Parma, Tar respinge ricorso d'urgenza
Blindata l'europa per i Granata

12.06.2014 16.44 di Matteo Maero    
Fonte: ParmaLive

Il TAR del lazio ha respinto il ricorso di urgenza del Parma. La società ducale, che puntava al Tribunale Amministrativo per ottenere la sospensiva del giudizio, si è vista subito stoppata dalla decisione del presidente della III Sezione quater Italo Reggio, che ha affermato così nel comunicato.
"Non ci sono gli elementi previsti dalla legge per una sospensione provvisoria e urgente del diniego della licenza Uefa al Parma per la stagione sportiva 2014-2015 (...) l'intervento presidenziale, derogatorio della collegialità postula una situazione di estrema gravità oltre che di urgenza, tale da non tollerare neppure il tempo per l'intervento collegiale, che nella specie non ricorre, tenuto conto che: come espressamente afferma parte ricorrente, lo svolgimento del torneo Europa League è previsto per il 3 luglio 2014; la domanda di sospensiva può essere esaminata dal collegio nella camera di consiglio del 25 giugno 2014."

In pratica si decide il 25...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
pepe57

avatar

Messaggi : 677
Data d'iscrizione : 18.04.12
Località : Vergiate (VA)

MessaggioTitolo: Re: EUROPA LEAGUE 2014-15   Ven Giu 13, 2014 5:29 am

pao1311 ha scritto:
apegranata ha scritto:
apegranata ha scritto:
Parma, presentato il ricorso al Tar
Tempo reale / Nei prossimi giorni si saprà la data della discussione da parte della commissione

Ormai è ufficiale: questa mattina 11 giugno, il Parma ha presentato il ricorso al Tar del Lazio. La società gialloblù, infatti, ha deciso di prendere posizione contro la decisione del Coni di non concederle, al terzo e ultimo grado di giudizio, la licenza UEFA. Nei prossimi giorni, forse già domani, si saprà la data in cui la commissione si riunirà e prenderà una decisione sul ricorso presentato dal presidente Ghirardi. Le possibilità che il Tar accetti la proposta degli emiliani di sospensiva del giudizio restano comunque poche.


Parma, Tar respinge ricorso d'urgenza
Blindata l'europa per i Granata

12.06.2014 16.44 di Matteo Maero    
Fonte: ParmaLive

Il TAR del lazio ha respinto il ricorso di urgenza del Parma. La società ducale, che puntava al Tribunale Amministrativo per ottenere la sospensiva del giudizio, si è vista subito stoppata dalla decisione del presidente della III Sezione quater Italo Reggio, che ha affermato così nel comunicato.
"Non ci sono gli elementi previsti dalla legge per una sospensione provvisoria e urgente del diniego della licenza Uefa al Parma per la stagione sportiva 2014-2015 (...) l'intervento presidenziale, derogatorio della collegialità postula una situazione di estrema gravità oltre che di urgenza, tale da non tollerare neppure il tempo per l'intervento collegiale, che nella specie non ricorre, tenuto conto che: come espressamente afferma parte ricorrente, lo svolgimento del torneo Europa League è previsto per il 3 luglio 2014; la domanda di sospensiva può essere esaminata dal collegio nella camera di consiglio del 25 giugno 2014."

In pratica si decide il 25...

io mi domando: ma in Italia quanti testa di minchia ci sono????????
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
pao1311

avatar

Messaggi : 1444
Data d'iscrizione : 20.04.12
Età : 47
Località : San Fiorano (LO)

MessaggioTitolo: Re: EUROPA LEAGUE 2014-15   Sab Giu 14, 2014 11:02 am

Il Parma ovviamente le prova tutte, anche le più improbabili.
Aspettiamo il 25.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
apegranata
Admin
avatar

Messaggi : 2083
Data d'iscrizione : 17.04.12
Età : 53
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: EUROPA LEAGUE 2014-15   Lun Giu 23, 2014 1:43 pm

Sorteggi: ecco gli abbinamenti del primo turno preliminare
Queste le partite che si giocheranno il 3 e il 10 luglio

Sono state da poco sorteggiate le partite del primo turno preliminare di Europa League. Le 39 sfide si giocheranno il 3 luglio e il 10 luglio, poi invece il 17 e il 24 ci sarà il secondo turno preliminare, dove entreranno 41 teste di serie, che affronteranno le vincenti del primo turno. Ricordiamo che il Toro entrerà al terzo preliminare e che la squadra che affronterà i granata verrà sorteggiata il 18 luglio.

Queste le gare del primo turno preliminare:

Sioni Bolnisi (Geo) - Flamurtari (Alb)
Tiraspol (Mda) - Inter Baki (Aze)
Hibernians (Mlt) - Spartak Trnava (Svk)
Ue Sant Julià (And) - Cukaricki (Srb)
Koper (Svn) - Celik Niksic (Mne)
Turnovo (Mkd) - Chikura Sachkhere (Geo)
Shirak (Arm) - Shakhter Karagandy (Kaz)
Gabala (Aze) - Siroki Brijeg (Bih)
Diosgyori Vtk (Hun) - Birkirkara (Mlt)
Vaduz (Lie) - College Europa (Gib)
Veris Chisinau (Mda) - Litez Lovech (Bul)
Santa Coloma (And) - Metalurg Skopje (Mkd)
Kairat Almaty (Kaz) - Kukesi (Alb)
Folgore (Smr) - Buducnost Podgorica (Mne)
Rnk Split (Cro) - Mika (Arm)
Botev Plovdiv (Bul) - Libertas (Smr)
Lovcen (Mne) - Zeljeznicar (Bih)
Shkendija (Mkd) - Zimbru Chisinau (Mda)
Sliema Wanderers (Mlt) - Ferencvarosi (Hun)
Pyunik (Arm) - Astana (Kaz)
Rudar Velenje (Svn) - Laçi (Alb)
Differdange 03 (Lux) - Atlantas (Ltu)
Vps Vaasa (Fin) - Brommapojkarna (Swe)
B36 Torshavin (Fro) - Linfield (Mir)
Fram (Isl) - Nomme Kalju (Est)
Rosenborg (Nor) - Jelgawa (Lva)
Derry City (Irl) - Aberystwyth Town (Wal)
Aberdeen (Sco) - Daugava Riga (Lva)
Tartu Santos (Est) - Tromso (Nor)
Crusaders (Nir) - Ekranas (Ltu)
Stjarnan (Isl) - Bangor City (Wal)
Jeunesse Esch (Lux) - Dundalk (Irl)
Myllykosken Pallo-47 (Fin) - Fuglafjordur (Fro)
Fh (Isl) - Glenavon (Mir)
Sillamae Kalev (Est) - Honka Espoo (Fin)
Banga (Ltu) - Sligo Rovers (Irl)
Vikingur (Fro) - Daugava Daugavplis (Lva)
Goteborg (Swe) - Fola Esch (Lux)
Haugesund (Nor) - Broughton (Wal)
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
apegranata
Admin
avatar

Messaggi : 2083
Data d'iscrizione : 17.04.12
Età : 53
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: EUROPA LEAGUE 2014-15   Mar Giu 24, 2014 3:04 pm

A H I A

24/06/2014
Europa League, il Tas riammette il Rostov
Il club era stato escluso per il fair play finanziario. Ribaltata la decisione della Federazione Russa, a scapito dello Spartak Mosca

La notizia è di per sè eclatante, perché raramente il Tas ribalta una decisione presa in precedenza, da una Federazione nazionale. Ma ieri è avvenuto che in Russia, l'Arbitrato di Losanna abbia rivisto interamente una decisione, ammettendo una squadra, il Rostov FC, vincitrice della Coppa nazionale, e escludendo lo storico Spartak Mosca, ripescato in precedenza. Una decisione, appunto, clamorosa, che esclude a questo punto definitivamente la nuova squadra di Yakin, arrivata sesta nello scorso campionato.

Lo Spartak si è limitato a alcune dichiarazioni di circostanza: "Alla fine, il Rostov aveva conquistato sul campo quella qualificazione". Ed è curioso sapere che al club che ha vinto ieri in appello, la Licenza Uefa era stata negata per questioni economico/finanziarie: trattavasi di un debito di qualche centinaio di migliaia di euro, che la società non aveva mai saldato. Era quindi venuto meno il principio del fair play finanziario, poi invece accordato dal Tas, con la decisione che, tradotta, riportiamo integralmente:

Losanna, 23 giugno 2014 - Il Tribunale Arbitrale dello Sport (CAS) ha accolto oggi il ricorso presentato da JSC PFC Rostov contro la decisione presa dalla Commissione d'Appello Licenze per Club della Federcalcio russa (RFU) il 30 Maggio 2014 di rigetto della domanda del Rostov per ottenere la licenza UEFA per la stagione 2014/15 e imponendo varie multe per un totale di ca. RUB 3,5 milioni dovuti a problematiche del club nel soddisfare i requisiti finanziari previsti dalla normativa UEFA e il Regolamento RFU.
Il Rostov ha vinto la Coppa di Russia l'8 maggio 2014 e aveva i requisiti per partecipare alla UEFA Europa League 2014/15.
Il gruppo di esperti CAS responsabili di questa materia ha stabilito che il Rostov non ha violato le disposizioni UEFA sul fair play finanziario e ha deciso di concedere la licenza al club per la partecipazione alle competizioni UEFA per club 2014/15 stagione.
Il secondo aspetto di questo appello, relativo ad una possibile violazione del Regolamento RFU e alle ammende inflitte al club, sarà deciso dal CAS in una fase successiva.
Data l'urgenza di questo ricorso presentato il 6 giugno 2014, il CAS ha emesso la sua decisione senza motivazioni. Gli atti ​​saranno emessi il prima possibile.

Inevitabile che, ai tifosi del Torino, possa venire in mente il Parma. Il discorso è però diverso: in questo caso è stata violata una norma legata al fair play finanziario, nel caso italiano, invece, si è trattato di un vizio formale su cui difficilmente l'arbitrato di Losanna potrà intervenire. Inoltre, lo stesso Tas non ha ancora fissato un'udienza per discutere di questa controversia. Questo ribaltamento sarà comunque un precedente utile per chi dovrà ricorrere in ultimo appello. Il Rostov, infine, partirà dall'ultimo turno eliminatorio, che si disputerà a Agosto. Un ripescaggio inatteso (la sentenza è stata emessa ieri perché lo Spartak, in caso di conferma, avrebbe disputato il primo turno preliminare) e insperato.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
apegranata
Admin
avatar

Messaggi : 2083
Data d'iscrizione : 17.04.12
Età : 53
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: EUROPA LEAGUE 2014-15   Mer Giu 25, 2014 4:34 pm

Parma, ricorso al Tar: giudizio rinviato
Discussa l'argomentazione del club ducale, ma servirà altro tempo per la decisione finale

E' stato rinviato ai prossimi giorni il giudizio del Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio in merito al ricorso del Parma. Negli uffici capitolini si è discussa l'argomentazione dei legali che rappresentano il club gialloblù ma, nella giornata odierna, non è stato emesso il verdetto. Bisognerà aspettare ancora, dunque, per conoscere l'esito del giudizio del Tar riguardo l'eventuale (e remota) riammissione del Parma in Europa League.

Il verdetto finale potrebbe arrivare nella mattinata di domani.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
pao1311

avatar

Messaggi : 1444
Data d'iscrizione : 20.04.12
Età : 47
Località : San Fiorano (LO)

MessaggioTitolo: Re: EUROPA LEAGUE 2014-15   Mer Giu 25, 2014 6:49 pm

apegranata ha scritto:
Parma, ricorso al Tar: giudizio rinviato
Discussa l'argomentazione del club ducale, ma servirà altro tempo per la decisione finale

E' stato rinviato ai prossimi giorni il giudizio del Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio in merito al ricorso del Parma. Negli uffici capitolini si è discussa l'argomentazione dei legali che rappresentano il club gialloblù ma, nella giornata odierna, non è stato emesso il verdetto. Bisognerà aspettare ancora, dunque, per conoscere l'esito del giudizio del Tar riguardo l'eventuale (e remota) riammissione del Parma in Europa League.

Il verdetto finale potrebbe arrivare nella mattinata di domani.

Pare che il Parma, in caso di esito negativo, voglia anche andare all'Alta Corte dei diritti dell'uomo!

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
pao1311

avatar

Messaggi : 1444
Data d'iscrizione : 20.04.12
Età : 47
Località : San Fiorano (LO)

MessaggioTitolo: Re: EUROPA LEAGUE 2014-15   Gio Giu 26, 2014 6:45 pm

Ancora nessuna notizia sul ricorso al TAR. Possibile che si debba sempre penare?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
apegranata
Admin
avatar

Messaggi : 2083
Data d'iscrizione : 17.04.12
Età : 53
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: EUROPA LEAGUE 2014-15   Ven Giu 27, 2014 9:49 am

pao1311 ha scritto:
Ancora nessuna notizia sul ricorso al TAR. Possibile che si debba sempre penare?

27/06/2014
Anche il Tar respinge il ricorso del Parma
La società ducale ora annuncia il ricorso al Consiglio di Stato

Niente da fare per il Parma: il Tar del Lazio ha declinato la propria giurisdizione sulla controversia riguardante la non concessione della licenza Uefa, dichiarandosi quindi incompetente in materia e non accogliendo il ricorso del Parma. La società ducale, appena appresa la sentenza, ha però comunicato che presenterà appello al Consiglio di Stato.

Il Parma aveva chiesto al tribunale amministrativo la sospensione, e il successivo annullamento in sede di giudizio, della decisione dell'Alta Corte del Coni che gli aveva respinto il ricorso per l'ottenimento della Licenza Uefa, necessaria per partecipare alla prossima edizione dell'Europa League.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
pao1311

avatar

Messaggi : 1444
Data d'iscrizione : 20.04.12
Età : 47
Località : San Fiorano (LO)

MessaggioTitolo: Re: EUROPA LEAGUE 2014-15   Ven Giu 27, 2014 6:46 pm

apegranata ha scritto:
pao1311 ha scritto:
Ancora nessuna notizia sul ricorso al TAR. Possibile che si debba sempre penare?

27/06/2014
Anche il Tar respinge il ricorso del Parma
La società ducale ora annuncia il ricorso al Consiglio di Stato

Niente da fare per il Parma: il Tar del Lazio ha declinato la propria giurisdizione sulla controversia riguardante la non concessione della licenza Uefa, dichiarandosi quindi incompetente in materia e non accogliendo il ricorso del Parma. La società ducale, appena appresa la sentenza, ha però comunicato che presenterà appello al Consiglio di Stato.

Il Parma aveva chiesto al tribunale amministrativo la sospensione, e il successivo annullamento in sede di giudizio, della decisione dell'Alta Corte del Coni che gli aveva respinto il ricorso per l'ottenimento della Licenza Uefa, necessaria per partecipare alla prossima edizione dell'Europa League.

Adesso vanno al Consiglio di Stato.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
apegranata
Admin
avatar

Messaggi : 2083
Data d'iscrizione : 17.04.12
Età : 53
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: EUROPA LEAGUE 2014-15   Sab Giu 28, 2014 8:47 pm

pao1311 ha scritto:
apegranata ha scritto:
pao1311 ha scritto:
Ancora nessuna notizia sul ricorso al TAR. Possibile che si debba sempre penare?

27/06/2014
Anche il Tar respinge il ricorso del Parma
La società ducale ora annuncia il ricorso al Consiglio di Stato

Niente da fare per il Parma: il Tar del Lazio ha declinato la propria giurisdizione sulla controversia riguardante la non concessione della licenza Uefa, dichiarandosi quindi incompetente in materia e non accogliendo il ricorso del Parma. La società ducale, appena appresa la sentenza, ha però comunicato che presenterà appello al Consiglio di Stato.

Il Parma aveva chiesto al tribunale amministrativo la sospensione, e il successivo annullamento in sede di giudizio, della decisione dell'Alta Corte del Coni che gli aveva respinto il ricorso per l'ottenimento della Licenza Uefa, necessaria per partecipare alla prossima edizione dell'Europa League.

Adesso vanno al Consiglio di Stato.
poi anche alla corte di Re Artù, dai templari, dal Papa e anche una telefonata al telefono azzurro....    
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
pao1311

avatar

Messaggi : 1444
Data d'iscrizione : 20.04.12
Età : 47
Località : San Fiorano (LO)

MessaggioTitolo: Re: EUROPA LEAGUE 2014-15   Dom Giu 29, 2014 3:31 pm

apegranata ha scritto:
pao1311 ha scritto:
apegranata ha scritto:
pao1311 ha scritto:
Ancora nessuna notizia sul ricorso al TAR. Possibile che si debba sempre penare?

27/06/2014
Anche il Tar respinge il ricorso del Parma
La società ducale ora annuncia il ricorso al Consiglio di Stato

Niente da fare per il Parma: il Tar del Lazio ha declinato la propria giurisdizione sulla controversia riguardante la non concessione della licenza Uefa, dichiarandosi quindi incompetente in materia e non accogliendo il ricorso del Parma. La società ducale, appena appresa la sentenza, ha però comunicato che presenterà appello al Consiglio di Stato.

Il Parma aveva chiesto al tribunale amministrativo la sospensione, e il successivo annullamento in sede di giudizio, della decisione dell'Alta Corte del Coni che gli aveva respinto il ricorso per l'ottenimento della Licenza Uefa, necessaria per partecipare alla prossima edizione dell'Europa League.

Adesso vanno al Consiglio di Stato.
poi anche alla corte di Re Artù, dai templari, dal Papa e anche una telefonata al telefono azzurro....    

Dimentichi Re Salomone: se vanno davanti a lui, finisce che andiamo tutti e due in Europa o restiamo tutti e due fuori.
Scherzi a parte è incredibile quanti siano i gradi di giudizio possibili e immaginabili. E il bello, si fa per dire, è che alla fine puoi avere 5 verdetti favorevoli ma se il sesto e ultimo ci dà contro siamo fuori.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
pao1311

avatar

Messaggi : 1444
Data d'iscrizione : 20.04.12
Età : 47
Località : San Fiorano (LO)

MessaggioTitolo: Re: EUROPA LEAGUE 2014-15   Sab Lug 12, 2014 11:44 am

Europa League

Questi i risultati del primo turno, qualche nome famoso c'è: Il Goteborg, l'Aberdeen, il Rosemborg...


Shakhter Karagandy (Kaz) - Shirak (Arm): 4-0 (and. 2-1)

Astana (Kaz) - Pyunik (Arm): 2-0 (and. 4-1)

Mika (Arm) - Rnk Split (Cro): 1-1 (and. 0-2)

Daugava Daugavplis (Lva) - Vikingur (Fro) 1-1 (and. 1-2)

Laçi (Alb) - Rudar Velenje (Svn) 1-1 (3-2 dtr) (and. 1-1)

Buducnost Podgorica (Mne) - Folgore (Smr): 3-0 (and. 2-1)

Ekranas (Lit) - Crusaders (N.Irl): 1-2 (and. 1-3)

Lovcen (Mne) - Zeljeznicar (Bih) 0-1 (and. 0-0)

Honka Espoo (Fin) - Sillamae Kalev (Est) 3-2 (and. 1-2)

Atlantas (Ltu) - Differdange 03 (Lux) 3-1 (and. 0-1)

Inter Baki (Aze) - Tiraspol (Mda) 3-1 (and.3-2)

Chikura Sachkhere (Geo) - Turnovo (Mkd) 3-1 (and. 1-0)

Nomme Kalju (Est) - Fram (Isl) -) 2-2 (and. 1-0)

Haugesund (Nor) - Broughton (Wal) 2-1 (and. 1-1)

Ue Sant Julià (And) - Cukaricki (Srb) 0-0 (and. 0-4)

Jelgawa (Lva) - Rosenborg (Nor) 0-2 (and. 0-4)

Daugava Riga (Lva) - Aberdeen (Sco) 0-3 (and. 0-5)

Tromso (Nor) - Tartu Santos (Est) 6-1 (and. 7-0)

Fola Esch (Lux) - Goteborg (Swe) 0-2 (and. 0-0)

Brommapojkarna (Swe) - Vps Vaasa (Fin) 2-0 (and- 1-2)

Flamurtari (Alb) - Sioni Bolnisi (Geo) 1-2 (and. 3-2)

Zimbru Chisinau (Mda) - Shkendija (Mkd) 2-0 (and. 1-2)

Birkirkara (Mlt) - Diosgyori Vtk (Hun) 1-4 (and. 1-2)

Spartak Trnava (Svk) Hibernians (Mlt) 5-0 (and. 4-2)

Kukesi (Alb) - Kairat Almaty (Kaz) 0-0 (and. 0-1)

Litezx Lovech (Bul) - Veris Chisinau (Mda) RINVIATA (and. 0-0)

Bangor City (Wal) - Stjarnan (Isl) 0-4 (and. 0-4)

Aberystwyth Town (Wal) - Derry City (Irl) 0-5 (and. 0-4)

College Europa (Gib - Vaduz (Lie) 0-1 (and. 0-3)

Fuglafjordur (Fro) - Myllykosken Pallo-47 (Fin) 0-0 (and. 0-1)

Sligo Rovers (Irl) - Banga (Ltu) 4-0 (and. 0-0)

Koper (Svn) - Celik Niksic (Mne) 4-0 (and. 5-0)

Siroki Brijeg (Bih) - Gabala (Aze) 3-0 (and. 2-0)

Ferencvarosi (Hun) - Sliema Wanderers (Mlt) 2-1 (and. 1-1)

Libertas (Smr) - Botev Plovdiv (Bul) 0-2 (and. 0-4)

Glenavon (Mir) - Fh (Isl) 2-3 (and. 0-0)

Metalurg Skopje (Mkd - Santa Coloma (And) 2-0 (and. 3-0)

Dundalk (Irl) - Jeunesse Esch (Lux) 3-1 (and. 2-0)
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
apegranata
Admin
avatar

Messaggi : 2083
Data d'iscrizione : 17.04.12
Età : 53
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: EUROPA LEAGUE 2014-15   Ven Lug 18, 2014 8:11 pm

Europa League, il Toro pensa all'inversione delle date
La richiesta dei granata è di spostare il ritorno all'Olimpico e l'andata fuori casa. Attesa una risposta dell'Uefa

Secondo quanto stabilito dal sorteggio dell'ora di pranzo, il Torino dovrebbe giocare la prima partita contro l'IF Brommapojkarna o il Crusdarers tra le mura del Comunale, per poi disputare il ritorno in terra straniera. Questo è l'esito delle estrazioni, che hanno lasciato leggermente stupiti tutti i tifosi: "Ma come, se il Toro è testa di serie, dovrà giocare la prima in casa?", il pensiero comune.

Un ragionamento simile è stato fatto in casa granata, dove ci si aspettava di esordire in trasferta, per poi disputare il ritorno, il 7 agosto, a Torino. Per questo motivo, come anche permesso dal regolamento, il Toro ha richiesto l'inversione delle date, adducendo a questioni di vario genere: dalla vendita dei biglietti, alla preparazione calcistica e simili. Si attende una comunicazione dall'Uefa, che non dovrebbe tardare di molto.

Ad oggi, quindi, la certezza assoluta che il 31 luglio i granata giochino davanti al loro pubblico ancora non c'è. Qualcosa, infatti, potrebbe cambiare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
pao1311

avatar

Messaggi : 1444
Data d'iscrizione : 20.04.12
Età : 47
Località : San Fiorano (LO)

MessaggioTitolo: Re: EUROPA LEAGUE 2014-15   Sab Lug 19, 2014 11:29 am

apegranata ha scritto:
Europa League, il Toro pensa all'inversione delle date
La richiesta dei granata è di spostare il ritorno all'Olimpico e l'andata fuori casa. Attesa una risposta dell'Uefa

Secondo quanto stabilito dal sorteggio dell'ora di pranzo, il Torino dovrebbe giocare la prima partita contro l'IF Brommapojkarna o il Crusdarers tra le mura del Comunale, per poi disputare il ritorno in terra straniera. Questo è l'esito delle estrazioni, che hanno lasciato leggermente stupiti tutti i tifosi: "Ma come, se il Toro è testa di serie, dovrà giocare la prima in casa?", il pensiero comune.

Un ragionamento simile è stato fatto in casa granata, dove ci si aspettava di esordire in trasferta, per poi disputare il ritorno, il 7 agosto, a Torino. Per questo motivo, come anche permesso dal regolamento, il Toro ha richiesto l'inversione delle date, adducendo a questioni di vario genere: dalla vendita dei biglietti, alla preparazione calcistica e simili. Si attende una comunicazione dall'Uefa, che non dovrebbe tardare di molto.

Ad oggi, quindi, la certezza assoluta che il 31 luglio i granata giochino davanti al loro pubblico ancora non c'è. Qualcosa, infatti, potrebbe cambiare.

Si parla di inversione anche perché il Toro potrebbe essere sostituito all'ultimo secondo dal Parma e quindi gli svedesi dovrebbero riorganizzare la trasferta in fretta e furia.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
apegranata
Admin
avatar

Messaggi : 2083
Data d'iscrizione : 17.04.12
Età : 53
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: EUROPA LEAGUE 2014-15   Sab Lug 19, 2014 9:39 pm

pao1311 ha scritto:
apegranata ha scritto:
Europa League, il Toro pensa all'inversione delle date
La richiesta dei granata è di spostare il ritorno all'Olimpico e l'andata fuori casa. Attesa una risposta dell'Uefa

Secondo quanto stabilito dal sorteggio dell'ora di pranzo, il Torino dovrebbe giocare la prima partita contro l'IF Brommapojkarna o il Crusdarers tra le mura del Comunale, per poi disputare il ritorno in terra straniera. Questo è l'esito delle estrazioni, che hanno lasciato leggermente stupiti tutti i tifosi: "Ma come, se il Toro è testa di serie, dovrà giocare la prima in casa?", il pensiero comune.

Un ragionamento simile è stato fatto in casa granata, dove ci si aspettava di esordire in trasferta, per poi disputare il ritorno, il 7 agosto, a Torino. Per questo motivo, come anche permesso dal regolamento, il Toro ha richiesto l'inversione delle date, adducendo a questioni di vario genere: dalla vendita dei biglietti, alla preparazione calcistica e simili. Si attende una comunicazione dall'Uefa, che non dovrebbe tardare di molto.

Ad oggi, quindi, la certezza assoluta che il 31 luglio i granata giochino davanti al loro pubblico ancora non c'è. Qualcosa, infatti, potrebbe cambiare.

Si parla di inversione anche perché il Toro potrebbe essere sostituito all'ultimo secondo dal Parma e quindi gli svedesi dovrebbero riorganizzare la trasferta in fretta e furia.

ma non hanno neanche lo stadio a norma.....non hanno rinforzato la squadra....lo sanno anche loro che non la spunteranno.....oggi in via informale trapelavano voci che non sia stato accolto il ricorso....
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
apegranata
Admin
avatar

Messaggi : 2083
Data d'iscrizione : 17.04.12
Età : 53
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: EUROPA LEAGUE 2014-15   Mar Lug 22, 2014 7:51 pm

22/07/2014
Toro: lista Uefa, tra certezze e qualche dubbio
Quasi completato l'elenco dei 25 giocatori: non ci sarà Maksimovic. Pochi i nodi da sciogliere


[9078] letture
di Valentino Della Casa - C'è tempo fino alla mezzanotte del 25 luglio per stilare la lista Uefa, quella in cui il Torino dovrà inserire il nome dei 25 giocatori che potranno disputare l'andata e il ritorno del terzo turno preliminare dell'Europa League 2014/2015. Per i dettagli tecnici del regolamento, rimandiamo a un precedente articolo (cliccare qui), cui verranno aggiunte alcune postille in questo. La prima, importante, è che la lista è valida solo ed esclusivamente per il terzo turno: qualora il Toro dovesse andare avanti, potrà compilarne una nuova (la scadenza è sempre alla mezzanotte dell'11 agosto), e avrà quindi la possibilità di modificare qualcosa anche in base al mercato che, per quanto quasi concluso, può ancora prevedere qualche modifica nella rosa a disposizione di Ventura.

A pochi giorni, quindi, dal termine, in casa granata si comincia a fare il conteggio dei giocatori che verranno inseriti, con alcune certezze e qualche dubbio. Ecco qui riportata schematicamente la situazione dei granata.

CTP: Club-trained players, si tratta dei giocatori (devono essere almeno 4) che tra i 15 e i 21 anni hanno giocato per almeno tre anni nel vivaio dei granata. Il Toro inserirà, almeno per questo turno - e prima della cessione all'Avellino, già decisa - Alfred Gomis, Alessandro Comentale e Fabio Quagliarella. Il quarto giocatore sarà con ogni probabilità Davide Cinaglia, domenica schierato terzino destro viste le defezioni di Vesovic e Maksimovic (e il ritardo di condizione di Darmian, appena rientrato dalle vacanze), mentre ancora in dubbio è Marco Chiosa, vicino al trasferimento al Bari ma congelato dal Torino: i granata vogliono valutare se portare lui o Gaston Silva, giunto però da pochissimo. Non è escluso, tuttavia, che alla fine il difensore mancino venga annoverato all'interno del gruppo dei quattro giocatori: a farne le spese, in questo caso, sarebbe Graziano, per un motivo che verrà spiegato in seguito. È sicuramente escluso Diop, che nelle giovanili del Toro è stato soltanto due anni.

ATP: Association-trained players, sono coloro che (devono essere almeno 4) tra i 15 e i 21 anni, indipendentemente dalla loro nazionalità, hanno giocato in un qualsiasi vivaio italiano, per almeno tre anni. Tali anni non devono essere necessariamente nè continuativi, nè nella stessa squadra. Nel caso dei granata, si tratta di tutti i giocatori italiani presenti in rosa: Padelli, Bovo, Moretti, Molinaro, Benassi, Gazzi, Vives e Nocerino. All'appello, qui, mancano per ora Cerci e Darmian: il loro inserimento è a dire il vero probabile, ma il Toro si riserva i prossimi giorni per capire se contarli o meno, a seconda del loro stato fisico. Probabile, comunque, che Ventura decida di portarli dietro, per averli a disposizione in qualsiasi evenienza.

Restano poi tutti gli altri giocatori, che rientrano invece nella lista dei 17 (è il numero massimo possibile) e che non fanno parte di nessuna delle due categorie sopra indicate. Si tratta di Avramov, Glik, Jansson, El Kaddouri, Perez, Barreto, Larrondo, Diop e Martinez. Verrà escluso Maksimovic, che è infortunato, mentre è in dubbio Vesovic, affaticato. Il terzino montenegrino dovrebbe farcela, ma come per Darmian e Cerci si aspetterà l'ultimo giorno per una decisione definitiva. DI Gaston Silva, appunto, si diceva poco sopra: il fatto che sia appena arrivato potrebbe far propendere per una sua esclusione a scapito di Chiosa, per poi essere inserito dopo l'8 agosto, se il Toro passerà il turno, in vista degli spareggi di fine agosto.

I 24 giocatori, quindi, che il Toro sta pensando di convocare sono: Avramov, Gomis, Padelli, Bovo, Moretti, Darmian, Vesovic, Glik, Jansson, Molinaro, Cinaglia, El Kaddouri, Benassi, Gazzi (ma il suo futuro ancora è incerto, perché è tra i probabili partenti), Nocerino, Vives, Perez, Comentale, Cerci, Barreto, Diop, Larrondo, Martinez, Quagliarella.

Sono necessari alcuni chiarimenti, anche per spiegare l'attuale mancanza di un giocatore. In primis, restano in sospeso i vari Masiello, Gaston Silva, Sanchez Mino e Bruno Peres: se il Toro riuscirà a ottenere il tesseramento entro il 25 luglio per uno di questi tre giocatori, allora verrà inserito nella lista sopra elencata.

Inoltre, è presente una Lista B, che riguarda tutti i giocatori nati dopo il 1 gennaio 1993 che, tra i 15 e i 21 anni, hanno disputato almeno due stagioni con le giovanili dei granata. Tra questi sarà inserito Graziano, tornato ieri con Longo, così come molti giocatori della Primavera (il numero è teoricamente illimitato): si tratta di una lista dalla quale si potrà attingere fino alle 24.00 del 30 luglio. Probabile, comunque, che se non si riuscisse a colmare il posto vacante con uno dei tre giocatori sopra elencati, allora si aggiungerà un quinto CTP, per non lasciare alcuna casella vuota: di qui, il punto interrogativo sopra Chiosa.

Non solo, è da ricordare un'altra postilla, valida solo e soltanto per i turni preliminari, compreso quello successivo al terzo. Essendo in periodo di mercato, viene data ai vari club la possibilità di modificare di uno e un solo giocatore la lista A, quella dei 25, anche in questo caso entro la mezzanotte del giorno prima della partita (quindi, per il terzo turno, del 30 luglio). Per il Toro (così come per qualsiasi altra squadra) si tratta di un beneficio non da poco. Prendiamo proprio il caso dei granata: se il 29 luglio (a liste quindi già chiuse) venisse venduto per esempio Vesovic all'estero (con tanto di deposito di contratti), il Torino non soltanto potrebbe tesserare Bruno Peres, ma potrebbe anche inserirlo nella lista valida per il doppio impegno di Europa League.

È quasi tutto definito: restano pochi giorni per sciogliere ogni rimanente nodo.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
apegranata
Admin
avatar

Messaggi : 2083
Data d'iscrizione : 17.04.12
Età : 53
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: EUROPA LEAGUE 2014-15   Mar Lug 22, 2014 7:52 pm

22/07/2014
Toro: lista Uefa, tra certezze e qualche dubbio
Quasi completato l'elenco dei 25 giocatori: non ci sarà Maksimovic. Pochi i nodi da sciogliere


[9078] letture      
di Valentino Della Casa - C'è tempo fino alla mezzanotte del 25 luglio per stilare la lista Uefa, quella in cui il Torino dovrà inserire il nome dei 25 giocatori che potranno disputare l'andata e il ritorno del terzo turno preliminare dell'Europa League 2014/2015. Per i dettagli tecnici del regolamento, rimandiamo a un precedente articolo (cliccare qui), cui verranno aggiunte alcune postille in questo. La prima, importante, è che la lista è valida solo ed esclusivamente per il terzo turno: qualora il Toro dovesse andare avanti, potrà compilarne una nuova (la scadenza è sempre alla mezzanotte dell'11 agosto), e avrà quindi la possibilità di modificare qualcosa anche in base al mercato che, per quanto quasi concluso, può ancora prevedere qualche modifica nella rosa a disposizione di Ventura.

A pochi giorni, quindi, dal termine, in casa granata si comincia a fare il conteggio dei giocatori che verranno inseriti, con alcune certezze e qualche dubbio. Ecco qui riportata schematicamente la situazione dei granata.

CTP: Club-trained players, si tratta dei giocatori (devono essere almeno 4) che tra i 15 e i 21 anni hanno giocato per almeno tre anni nel vivaio dei granata. Il Toro inserirà, almeno per questo turno - e prima della cessione all'Avellino, già decisa - Alfred Gomis, Alessandro Comentale e Fabio Quagliarella. Il quarto giocatore sarà con ogni probabilità Davide Cinaglia, domenica schierato terzino destro viste le defezioni di Vesovic e Maksimovic (e il ritardo di condizione di Darmian, appena rientrato dalle vacanze), mentre ancora in dubbio è Marco Chiosa, vicino al trasferimento al Bari ma congelato dal Torino: i granata vogliono valutare se portare lui o Gaston Silva, giunto però da pochissimo. Non è escluso, tuttavia, che alla fine il difensore mancino venga annoverato all'interno del gruppo dei quattro giocatori: a farne le spese, in questo caso, sarebbe Graziano, per un motivo che verrà spiegato in seguito. È sicuramente escluso Diop, che nelle giovanili del Toro è stato soltanto due anni.

ATP: Association-trained players, sono coloro che (devono essere almeno 4) tra i 15 e i 21 anni, indipendentemente dalla loro nazionalità, hanno giocato in un qualsiasi vivaio italiano, per almeno tre anni. Tali anni non devono essere necessariamente nè continuativi, nè nella stessa squadra. Nel caso dei granata, si tratta di tutti i giocatori italiani presenti in rosa: Padelli, Bovo, Moretti, Molinaro, Benassi, Gazzi, Vives e Nocerino. All'appello, qui, mancano per ora Cerci e Darmian: il loro inserimento è a dire il vero probabile, ma il Toro si riserva i prossimi giorni per capire se contarli o meno, a seconda del loro stato fisico. Probabile, comunque, che Ventura decida di portarli dietro, per averli a disposizione in qualsiasi evenienza.

Restano poi tutti gli altri giocatori, che rientrano invece nella lista dei 17 (è il numero massimo possibile) e che non fanno parte di nessuna delle due categorie sopra indicate. Si tratta di Avramov, Glik, Jansson, El Kaddouri, Perez, Barreto, Larrondo, Diop e Martinez. Verrà escluso Maksimovic, che è infortunato, mentre è in dubbio Vesovic, affaticato. Il terzino montenegrino dovrebbe farcela, ma come per Darmian e Cerci si aspetterà l'ultimo giorno per una decisione definitiva. DI Gaston Silva, appunto, si diceva poco sopra: il fatto che sia appena arrivato potrebbe far propendere per una sua esclusione a scapito di Chiosa, per poi essere inserito dopo l'8 agosto, se il Toro passerà il turno, in vista degli spareggi di fine agosto.

I 24 giocatori, quindi, che il Toro sta pensando di convocare sono: Avramov, Gomis, Padelli, Bovo, Moretti, Darmian, Vesovic, Glik, Jansson, Molinaro, Cinaglia, El Kaddouri, Benassi, Gazzi (ma il suo futuro ancora è incerto, perché è tra i probabili partenti), Nocerino, Vives, Perez, Comentale, Cerci, Barreto, Diop, Larrondo, Martinez, Quagliarella.

Sono necessari alcuni chiarimenti, anche per spiegare l'attuale mancanza di un giocatore. In primis, restano in sospeso i vari Masiello, Gaston Silva, Sanchez Mino e Bruno Peres: se il Toro riuscirà a ottenere il tesseramento entro il 25 luglio per uno di questi tre giocatori, allora verrà inserito nella lista sopra elencata.

Inoltre, è presente una Lista B, che riguarda tutti i giocatori nati dopo il 1 gennaio 1993 che, tra i 15 e i 21 anni, hanno disputato almeno due stagioni con le giovanili dei granata. Tra questi sarà inserito Graziano, tornato ieri con Longo, così come molti giocatori della Primavera (il numero è teoricamente illimitato): si tratta di una lista dalla quale si potrà attingere fino alle 24.00 del 30 luglio. Probabile, comunque, che se non si riuscisse a colmare il posto vacante con uno dei tre giocatori sopra elencati, allora si aggiungerà un quinto CTP, per non lasciare alcuna casella vuota: di qui, il punto interrogativo sopra Chiosa.

Non solo, è da ricordare un'altra postilla, valida solo e soltanto per i turni preliminari, compreso quello successivo al terzo. Essendo in periodo di mercato, viene data ai vari club la possibilità di modificare di uno e un solo giocatore la lista A, quella dei 25, anche in questo caso entro la mezzanotte del giorno prima della partita (quindi, per il terzo turno, del 30 luglio). Per il Toro (così come per qualsiasi altra squadra) si tratta di un beneficio non da poco. Prendiamo proprio il caso dei granata: se il 29 luglio (a liste quindi già chiuse) venisse venduto per esempio Vesovic all'estero (con tanto di deposito di contratti), il Torino non soltanto potrebbe tesserare Bruno Peres, ma potrebbe anche inserirlo nella lista valida per il doppio impegno di Europa League.

È quasi tutto definito: restano pochi giorni per sciogliere ogni rimanente nodo.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: EUROPA LEAGUE 2014-15   

Tornare in alto Andare in basso
 
EUROPA LEAGUE 2014-15
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 6Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
 Argomenti simili
-
» Expo' internazionale viterbo 2 giugno 2014
» CRUFT 2014 - I giudici
» 57a Mostra Ornitologica Ragusana, e 6a Rassegna dell'Esotico - 2014
» Reggio Emilia 2014
» Allevamento cardellini Giuseppe Servillo 2014

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: ARCHIVIO GENERALE-
Andare verso: